Neuroni sconnessi

homer_insert_brain_here_2

Oggi per conto di un cliente ho seguito la conversione di un gestionale, da postazione singola a postazione Server + Client, effettuata da parte del supporto della Software House in Tele-Assistenza. Io dovevo solo dare l’accesso in Tele-Assistenza ed eventuale supporto.

Quel decerebrato dai neuroni sconnessi che si trovava dall’altra parte della connessione, per far comunicare i due computer in rete, tramite una cartella condivisa, invece di creare un nuovo utente nel Server con lo stesso nome dell’utente sul Client, ha pensato bene di:

  1. Impostare la cartella accessibile a tutti gli utenti (Everyone);
    In genere evito le cartelle condivise “Everyone”, ma aggiungo sempre il nome utente utente nel “Server” e autorizzo quell’utente. Nei casi più complessi autorizzo i gruppi.
  2. Disabilitare il Firewall;
    Non disabilito mai il Firewall. Il Firewall si configura, non si disabilita. Salvo ovviamente rari casi, e per brevissimo tempo, giusto quello che serve per determinare se, eventuali problemi sono causati dal lui.
  3. Disabilitare l’Antivirus (si è riattivato al riavvio) e varie protezioni (ho dovuto attivarle manualmente dopo);
    Non disattivo mai l’Antivirus nemmeno se un software mi chiede di disattivarlo. Con NOD32 non ho mai avuto problemi. Ci sono ovviamente le eccezioni, ad esempio nei rari casi in cui voglio poter accedere ad un “file infetto” per vederlo all’interno, inviarlo su virustotal.com etc.
  4. Impostare la rete da privata a pubblica;
    La rete va impostata su pubblica solo se non è una tua rete (es. Albergo, Aeroporto etc). Inoltre non ha senso… la rete pubblica per default non condivide le cartelle, ci devi smanettare di più per condividerle.

Un lavoro fatto così è ovviamente un lavoro fatto male e che rende il computer potenzialmente vulnerabile ad attacchi.

Advertisements

Sono un Tecnico Informatico, ho un piccolo laboratorio dove faccio assistenza e assemblo computer. "Cose informatiche" insomma, del tutto normali. Ma a volte capitano delle storie che normali non sono. Questo Blog serve per sdrammatizzare, riderci un po su. :-)

Pubblicato su Storie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Fine supporto Windows Vista SP2
Tempo rimasto per il Supporto a Windows Vista SP211 aprile 2017
50 giorni ancora.

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 392 follower

Statistiche del Blog
  • 12,406 hits
Calendario Post
dicembre: 2016
L M M G V S D
« Nov   Gen »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: